Serata di solidarietà all’insegna della Lilt, La lega italiana per lotta ai tuomori, quella introdotta dal coro Vanoi dopo la messa domenicale presso la chiesa arcipretale di San Bartolomeo a Canal San Bovo; alla quale era presente il presidente dell’associazione dott. Cristofolini che ha illustrato di un macchinario del costo di 20 mila euro per migliorare la lotta contro i tumori. Un discorso il suo che ha voluto puntare sul fatto che per il 70% la nostra salute non è in mano alle strutture sanitarie è influenzata dai nostri stili di vita.La parola è passata alla musica dei tre cori il primo del quale è stato il coro Vanoi che ha eseguito alcune canzoni del reportorio sotto la guida di Paolo Scalet. E’ stato poi il turno di un coro nato nel 2008 in Primiero, il l Coro Pever Montan diretto dalla maestra Cristina Alberti. Una scelta quella di inserire questo coro tra i due di montagna che ha dato una diversa prospettiva e uno stacco alla musica portata avanti dai corsi maschili.Canzoni d’amore ma anche di vita di montagna hanno contraddistinto questo coro che ci ha fatto apprezzare la voce femminile. E’ stato poi il turno del corso Sass Maor anch’esso del Primiero e che festeggia quest’anno i 40 anni di fondazione allietarci con le canzoni di montagna. E’ stata un esibizione sicuramente di successo come le precedenti che ha visto anche il coro concedere il bis.Tutto questo all’insegna di una nobile causa e con un’ottima risposta del pubblico e che ha tributato ai cori il giusto onore. E’ presto per dire se il riscontro anche per la causa sarà buono, ma di solito il pubblico in tali occasioni è sempre generoso.

it_ITItaliano
it_ITItaliano